A cosa serve un corso di guida sicura?

guida sicura

Corso di guida sicura: a cosa serve?

Pensare che la patente possa dare il diritto a un conducente di ritenersi un perfetto guidatore è un errore che potrebbe poi costargli caro. Nonostante attenzione e vigilanza alla guida siano aspetti che i conducenti di un veicolo mettono sempre al primo posto, possono verificarsi delle situazioni che, senza una preparazione adeguata, sono difficili o impossibili da gestire. Ecco perché è importante frequentare un corso di guida sicura, come quello di rse.

In cosa consiste un corso di guida sicura? Si tratta per lo più di attività formative pratiche e teoriche che hanno come obiettivo principale di infondere nel conducente una sorta di educazione stradale. Durante un corso di guida sicura, imparerà quali sono le possibili situazioni d’emergenza e critiche, nonché comprenderà i suoi limiti e quelli del veicolo che guida. Inoltre verrà educato sulle tipologie di comportamento da tenere nel caso in cui si verificano scenari di emergenza.

Leggi anche il nostro articolo:   News F1, un nuovo muso Ferrari anti Mercedes?

Allo stato attuale non è esiste una legge che impone ai propri dipendenti di seguire obbligatoriamente questi corsi. L’unico obbligo esistente per il datore di lavoro è di informare il proprio dipendente sui rischi di guida attraverso la creazione di un documento di valutazione dei medesimi.

Successivamente, vanno indicate le misure di protezione e prevenzione, nonché tutti i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) che sono necessari per l’incolumità del dipendente.

Corso di guida sicura: chi può partecipare

A un corso di guida sicura può iscriversi chiunque, per motivi di lavoro o per questioni personali.

L’interessato può richiedere la partecipazione a un soggetto o un’entità che li organizza per imparare a gestire il proprio veicolo in presenza di condizioni di guida particolarmente complesse, che possono sopraggiungere in caso di forte pioggia, neve o ghiaccio, asfalto estremamente bagnato e altro.

Anche se non è obbligatorio, un corso di guida sicura è utile perché è in grado di offrire vantaggi e competenze maggiori, soprattutto per coloro che giornalmente trasportano cose o persone, come gli autisti di pullman e gli autotrasportatori.

Leggi anche il nostro articolo:   Auto blindate: curiosità e cose da sapere sui livelli blindatura auto

Ci sono anche quelli organizzati per coloro che guidano ambulanze e che, spesso, devono viaggiare a velocità sostenuta nei casi di pronto soccorso immediato e in condizioni climatiche a volte estreme. A questa categoria di conducenti viene insegnato a prevedere e gestire tali situazioni.

Cosa insegnano in un corso di guida sicura?

guida-sicura

Un corso di guida sicura, nonostante non siano obbligatorio, resta comunque un’attività formativa molto utile. Ma cosa impara un conducente in un corso di guida sicura?

A livello generale, si imparano nuove abilità per gestire alcune situazioni di emergenza al volante di un mezzo.

La maggior parte dei conducenti non ha consapevolezza della dinamica di un veicolo all’interno di una situazione particolare e in cui agiscono determinate forze esterne. Ciò perché, durante la scuola guida, al candidato viene insegnato soltanto il rispetto del codice stradale e basta. Invece, bisognerebbe anche insegnargli a essere padrone del proprio mezzo.

In un corso di guida sicura il conducente imparerà a gestire situazioni sicuramente spesso inusuali e poco frequenti, ma che possono garantirgli una certa dimestichezza e capacità nell’affrontarle quando si presentano. Ciò per non recare danni a sé stesso, agli altri e al proprio veicolo.

Leggi anche il nostro articolo:   Le differenza tra maggiolino e maggiolone. La Volkswagen Typ 1: Maggiolino o Maggiolone?

Quanto costa un corso di guida sicura?

Spesso la partecipazione a un corso di guida sicura comporto dei costi non propriamente accessibili. Ecco perché molti datori di lavoro non li prendono in considerazione per i propri dipendenti.

Probabilmente non sanno che, siccome riguarda la formazione, un corso di guida sicura può anche essere gratuito. Niente costi aggiuntivi quindi, e con un tornaconto importante perché, attraverso un adeguato percorso formativo, i dipendenti avranno acquisito maggiore consapevolezza alla guida di un mezzo.